Categories:

Il Trono di Spade si può ancora leggere

Il Trono di Spade si può ancora leggere

Ora che è finita la serie tv de “Il Trono di Spade” come faranno gli appassionati di Got? Possono tranquillamente consolarsi rileggendosi la saga scritta da George R. R. Martin, coinvolto in prima persona nella produzione tv del Trono di spade.

Tutto ha inizio da “Le cronache del ghiaccio e del fuoco” (“A Song of Ice and Fire”, in originale), comprensiva, nell’edizione americana, di sette volumi. Il primo, “Il gioco del trono” (A Game of Thrones, titolo orginale della serie televisiva di Hbo), fu pubblicato nel 1996. Nel corso degli anni sono seguiti “A Clash of Kings”; “A Storm of Swords”; “A Feast for Crows” e “A Dance with Dragons”. Proprio questi ultimi due, come è noto ai fan della saga, non corrispondono al finale della serie tv visto che gli ultimi due libri sono in corso di scrittura dal 2011 e la data di uscita è stata rimandata diverse volte.

george r r martin
George R. R. Martin autore della saga

In Italia, l’editore principale dei romanzi di Martin è Mondadori che ha deciso di dividere il racconto in 12 libri: “Il Trono di Spade (Vol I)”; “Il grande inverno (Vol II)”; “Il regno dei lupi (Vol III)”; “La regina dei draghi (Vol IV)”; “Tempesta di spade (Vol V)”; “I fiumi della guerra (Vol VI)”; “Il portale delle tenebre (Vol VII)”; “Il dominio della regina (Vol VIII)”; “L’ombra della profezia (Vol IX)”; “I guerrieri del ghiaccio (Vol X)”; “I fuochi di Valyria (Vol XI)” e “La danza dei Draghi (Vol XII)”. Proprio in virtù della serie tv trasmessa in Italia da Sky, Mondadori ha deciso di ripubblicare i romanzi seguendo però l’ordine voluto dall’autore “riducendoli” a cinque con il titolo “Il Trono di spade” e numerandoli progressivamente.

Che vi sia piaciuta o no il finale televisivo, potete ripercorrere i grandi inverni grazie ai libri.

  • Written by Francesco Cangemi