Categories:

Conservando la neve

Conservando la neve

Il bosco è stato spesso considerato un luogo ricco di misteri che ha ispirato leggende antichissime e racconti fantastici. Ma esso è anche e soprattutto un posto utilissimo che custodisce storie di vita vissuta, usanze e tradizioni. Parlando con alcune persone anziane, ho scoperto che i nostri nonni anticamente conservavano anche la neve.
Può sembrare una cosa strana, eppure è così! Scavavano delle buche profonde nel cuore del bosco e ci mettevano la neve, la pressavano e la coprivano di terra.
L’inverno e il freddo silano facevano il resto, cioè la conservavano fino all’estate, in modo che poi venisse utilizzata per fare la famosa “scirubbetta”, cioè il sorbetto o meglio la granita di vari gusti. Si potevano aggiungere e mescolare con la neve: caffè, mosto cotto, spremuta d’arance o succo di limone ecc. con l’immancabile zucchero o con il miele.

Classe II A - Istituto omnicomprensivo, Longobucco (CS)

  • Written by Redazione