Natura

Il Belvedere del Malvento e i Pini Loricati

Il Belvedere del Malvento è una meravigliosa terrazza panoramica che si affaccia sulle pareti di Timpone della Capanna e offre una vista sulla Piana di Castrovillari e sulle cime dei monti dell’Orsomarso. Da qui ho potuto ammirare il Pino Loricato, simbolo del Parco Nazionale del Pollino. In questa zona ci sono arrivata passando attraverso Piano Ruggio, al confine fra la Basilicata e la Calabria, che offre ampie praterie che in primavera regalano suggestivi colori. Arrivata al Belvedere del Malvento, mi sono trovata davanti a quell’unicità che è il Pino Loricato.
Un albero maestoso di origini antichissime un vero e proprio “fossile vivente” arrivato qui dai Balcani. Viene definito “l’albero solitario” perché gli esemplari si trovano spesso distanti da altri alberi. Sul Pollino riesce a vivere dove altre specie sparirebbero dopo pochi istanti, infatti, lo troviamo abbarbicato sulle rocce in alta quota nelle zone più impervie del parco. Un albero plurisecolare che né il gelo, né i forti venti possono spezzare. Il più longevo, proprio fra la Calabria e la Basilicata, è arrivato a vivere 963 anni come riporta uno studio effettuato nel 1989 in quella zona. Insomma dal Belvedere del Malvento si può godere di una visione unica nel suo genere, spaziando dai bellissimi esemplari di pino loricato aggrappati alle rocce al panorama mozzafiato che si presenta ai miei occhi sbalorditi.

Fausta Giuseppina Comite